La festa delle feste - (...affronta il tema del dialogo interculturale ), Il Telaio

(senza data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Un catalogo è considerata come un singolo evento.
3. Nel titolo indicare lo spettacolo e la compagnia.
4. Per i cataloghi, nel titolo, indicare l'anno.
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 908
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

La festa delle feste - (...affronta il tema del dialogo interculturale ), Il Telaio

Messaggio da Admin » 04/08/2016, 13:23

La Festa delle Feste
La Festa delle Feste è uno spettacolo per bambini famiglie e scuole che affronta il tema del dialogo interculturale e interreligioso

Regia:Michele Segreto
Con:Elisa Proietti e Michele Mariniello

PROGETTO NEXT 2015 Laboratorio delle Idee (Regione Lombardia)

drammaturgia e testo di Michele Segreto e Angelo Pennacchio
scenografia e pupazzi di Donatella Mora
scenotecnica di Mauro Faccioli

Età consigliata: dai 4 ai 10 anni
si ringraziano Antonio Errico per l'animazione dei pupazzi e Shafali Mathur e Mahjoiba Ghamroui per le loro testimonianze come mediatrici culturali.

Un garzone pasticcione deve allestire un grande banchetto a cui sono stati invitati tutti, ma proprio tutti...
Sembra non manchi nulla eppure… Qual è l’ingrediente che ancora manca perché la festa possa avere inizio? E, soprattutto (si chiede), è proprio nel posto giusto?
Si fanno avanti quattro animali, un gatto, una mucca, un cammello e un dromedario che stanno tutti accompagnando i loro rispettivi padroni in un posto che sembra da tutt’altra parte: La Mecca, il Gange, Betlemme. Ognuno di loro ha storie da raccontare che sembrano essere diversissime. Eppure è comune la voglia di camminare per arrivare al “centro”, il luogo dove la festa possa caricarsi di senso.

Uno spettacolo lieve e divertente, che parla ai bambini con il linguaggio della favola, dando voce agli animali ed evocando luoghi e tempi lontani, quasi mitici, ma che hanno tutt’oggi il potere di far intraprendere un viaggio (pellegrinaggio) a migliaia di persone.
Uno spettacolo che usa immagini e parole semplici per raccontare storie che si tramandano da migliaia di anni, perché l’accoglienza possa cominciare dalla conoscenza delle proprie e delle altrui tradizioni, non dal loro nascondimento o negazione.
Uno spettacolo che, a suo modo, introduce metafore ardite e grandi domande, tutte a portata di bambino ma che, forse per questo, si fanno complicate quando si diventa adulti.

"L'armonia (...) è il segreto per un mondo migliore e, tra il pubblico, le risate allegre dei bimbi sembrano averlo confermato" (Simone Tonelli - Giornale di Brescia)

"In modo lieve, umoristico e lirico al tempo stesso lo spettacolo usa immagini e parole semplici per raccontare storie che si tramandano da migliaia di anni esplorando alcuni elementi chiave delle religioni musulmana, induista e cristiana" (Alessandro Faliva - Bresciaoggi)

ESIGENZE TECNICHE
Area minima richiesta: apertura 6m, profondità 5m, altezza 4m.
Carico elettrico minimo 6 kw, attacco 380V trifase, presa pentapolare (3 fasi + neutro + terra).
Montaggio 2 ore circa
E’ preferita l’oscurabilità dell’ambiente.
Durata dello spettacolo: 45 minuti

TEATRO TELAIO
Società Cooperativa Sociale ONLUS
Via Villa Glori 10/B – 25126 BRESCIA
Telefono e Fax 03046535
Sito: http://www.teatrotelaio.it/

Rispondi