Giornata della memoria, Teatro dell'Aleph, Bellusco (MB), gennaio 2020

(con data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Una rassegna è considerata come un singolo evento.
3. Nel titolo indicare il luogo.
4. Nella data indicare sempre l'anno
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 949
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

Giornata della memoria, Teatro dell'Aleph, Bellusco (MB), gennaio 2020

Messaggio da Admin » 22/01/2020, 12:52

T E A T R O D E L L ' A L E P H

G I O R N A T A D E L L A M E M O R I A


Giovedì 16 Gennaio 2020 alle ore 21.oo
c/o Teatro dell'Aleph via E. De Amicis 6, Bellusco
L'Angelo del Ghetto di Varsavia
video: https://www.youtube.com/watch?v=0lVtAZ4ZXOQ

Giovedì 23 Gennaio 2020 alle ore 21.oo
c/o Teatro dell'Aleph via E. De Amicis 6, Bellusco
La Storia di Srulik
La storia di Srulik è una storia vera. E’ la storia di Yoram Friedman, che durante l’infanzia vide i propri genitori deportati dal ghetto di Varsavia e che, per poter sopravvivere dovette cambiare nome, dimenticare il nome dei suoi genitori e dei suoi fratelli, senza però mai dimenticare di essere ebreo.
Srulik, un bambino ebreo di otto anni, vive nel ghetto di Varsavia con i genitori, due fratelli e una sorella.
Durante un tentativo di fuga, lui e i genitori vengono trovati dai tedeschi, il padre riesce a fuggire tra i campi, Srulik e la mamma vengono picchiati e riportati dentro le mura del ghetto.
Un giorno però anche la mamma scompare, come inghiottita dal nulla e Srulik si rende conto di essere rimasto solo al mondo. Decide allora di fuggire unendosi ad un gruppo di ragazzini ebrei e si inoltra nella foresta dove impara a sopravvivere con ciò che la natura gli fornisce.
E’ proprio nella foresta che un giorno ritrova suo padre, il quale gli ordina di fuggire e di restare vivo a qualunque costo. Per potersi salvare Srulik dovrà però cambiare nome, dimenticarsi del passato, dimenticare il nome dei suoi genitori e dei suoi fratelli, ma non dovrà mai dimenticare di essere un ebreo. Ma è davvero possibile dimenticare?

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Teatro dell'Aleph - Tel. 0396020270 - email: teatro.aleph@teatroaleph.it
WWW.TEATROALEPH.COM

Rispondi